mercoledì , 21 agosto 2019
Home » Salute e Bellezza » Check-up dentali per prevenire le malattie della bocca

Check-up dentali per prevenire le malattie della bocca

checkup dentaleLa consapevolezza dell’igiene dentale consente di preservare a lungo la salute della bocca e dell’apparato masticatorio.

L’educazione, impartita da insegnanti e genitori, aiuta i più piccoli a usare lo spazzolino da denti, un’azione indispensabile che ostacola l’insorgenza di carie e malattie infiammatorie del cavo orale ma che non basta a debellarle completamente.

La masticazione di cibo dolce, la salivazione con PH particolarmente alto e predisposizione naturale sono fattori che possono danneggiare lo smalto, provocare lesioni al bordo gengivale, nei casi più trascurati la caduta dei denti è un inevitabile epilogo.

Prima o poi sentiremo l’esigenza di un bel check-up per verificare se la nostra bocca o quella dei nostri familiari è davvero a posto e dovremo scegliere un medico dentista che, non solo ci ispiri fiducia, ma abbia competenze specifiche e, nota dolente, prezzi accessibili.

Oggi la crisi ha portato a rinunce che toccano anche il settore “salute”, si cerca di riservare i risparmi alle cure indispensabili e spesso non si riescono ad affrontare i costi che i problemi dentali portano con sé.

Consorzi di dentisti

Per venire incontro a un’esigenza globale molti professionisti hanno formato dei consorzi, due o più dentisti condividono lo studio limitando così le spese di gestione che permettono loro di applicare tariffe più economiche con la stessa professionalità e competenza che li contraddistingue. Oppure ci sono centri strutturati in grado di offrire il massimo delle competenze con esperti per ogni specializzazione, come centri in città importanti come Torino (vedi ad esempio il Centro dentisti Rebaudengo di Torino), stesso discorso ovviamente in altre città importanti italiane come Milano, Napoli, Roma e così via.

Sono nati inoltre centri franchising, i dentisti affiati prestano cure, installano impianti, eseguono detartrasi, si occupano di protesi e apparecchi ortodontici e consentono di affrontare l’impegno economico con comode rate stabilite in accordo con i clienti.

Queste grandi organizzazioni non sono altro che una risposta alle esigenze moderne, come per i supermercati, la comodità di avere un insieme di prestazioni che possano andare bene per tutta la famiglia fa preferire gli studi associati e le grandi catene della salute dentale ai tradizionali studi dentistici.

Studi di dentisti che continuano naturalmente a operare ma che spesso sono evitati per questioni economiche e alle volte per problemi legati a orari poco pratici o mancanza di dilazione di pagamento.

I dentisti e la pubblicità

Ormai anche i dentisti sono costretti a farsi pubblicità, non è raro leggere su mezzi di trasporto e su riviste varie promozioni e offerte riguardanti la cura dei denti.

Indipendentemente dalla scelta del professionista o dello studio dentistico la cosa essenziale è porre nel medico la massima fiducia, molte persone hanno letteralmente terrore di affrontare una visita dentale.

Gli strumenti per la cura del cavo orale servono a individuare e risolvere con successo ogni intervento, spesso sono invasivi e provocano dolore, ma i bravi dentisti devono riuscire a tranquillizzare i soggetti più ansiosi mettendoli a proprio agio, usare gli attrezzi del mestiere arrecando il minor trauma possibile e fermarsi tempestivamente ogni volta che percepisce sofferenza.

Inutile cercare di risolvere eventuali problemi dentali senza le dovute cure, purtroppo ognuno di noi è soggetto a deterioramenti strutturali del cavo orale e dei suoi elementi, oltre ai denti anche le gengive e le pareti della bocca sono soggette a malattie molto fastidiose.

La stomatite è un processo infiammatorio che nelle sue forme più attive può presentarsi anche all’esterno delle guancie, la classificazione di questo disturbo viene identificata dal medico dentista attraverso una serie d’esami.

Purtroppo questa malattia può colpire qualsiasi fascia d’età, molto fastidiosa è causata da batteri, funghi e virus che attaccano la mucosa del cavo orale.

I casi più numerosi si presentano come conseguenza di cattiva igiene orale la mancata pulizia dei denti e i residui lasciati dal cibo infiammano e infettano le pare della bocca fino a procurare fastidiosissime e dolorose afte, ma i fattori scatenanti sono molteplici. Lo stress, il tabacco, un metabolismo disturbato, mancanza vitaminica, assunzione di medicinali antibiotici protratti nel tempo o utilizzo di colluttorio e dentifricio mal sopportati da soggetti sensibilmente esposti possono portare a contrarre la stomatite.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>