sabato , 22 settembre 2018
Home » Marketing » Come devono essere realizzate e stampate le fidelity card?

Come devono essere realizzate e stampate le fidelity card?

fidelity card in pvcLe fidelity card o carte fedeltà, quando sono personalizzate, sono il giusto mezzo per la fidelizzazione, soprattutto rendono monitorata la quantità delle vendite sia dei prodotti che dei servizi. Questo strumento, in uso già da anni, fa parte delle “leve di marketing” più utilizzate dalle aziende che vengono beni di largo consumo e non solo.
La stampa delle tessere o card più diffusa è quella in PVC e serve ad incentivare la quantità dei consumi data anche dalla frequenza dell’acquisto. Alla consegna della fidelity card il cliente compila un modulo dove vengono riportati i dati della persona intestataria della card a cui verranno poi rivolte le speciali promozioni, sconti, offerte, e che saranno comunicate via SMS, newsletter, telemarketing, azioni di direct mailing.

Quali caratteristiche devono avere le fidelity card?

Le fidelity card o carte fedeltà, presentano diverse caratteristiche, anzitutto sono personalizzate con il nominativo del cliente e presentano il logo dell’azienda, alcune riportano anche il codice a barre, un chip, una banda magnetico o un Qr code.
A seconda del modello, assecondano una funzione in base anche a delle applicazioni corredate da speciali software che permettono all’azienda di gestire in totale sicurezza il credito accumulato dal cliente che spesso viene identificato in base a dei punti.
Le fidelity card vengono prodotte di base in formato neutro (ovvero la sola stampa in quadricromia fronte e retro), oppure possono essere realizzate con meccanismi di identificazione quali codice a barre (barcode), anche in formato 2D tipo QR Code, con banda magnetica(ora anche colorate) o con memory chip standard tipo SLE4442 o altri micro chip più capaci con EEPROM da 1K a 8K o chip a radiofrequenza (rfID), o tecnologia mista.

Chi può emettere le tessere fedeltà?

Le fidelity card o carte fedeltà, possono essere emesse da:

  • negozi
  • franchising
  • grande distribuzione
  • centri commerciali

Quali sono le funzioni?

Le funzioni delle fidelity card o carte fedeltà, sono necessarie a tutti coloro che intendono promuovere il proprio punto vendita attraverso sconti, offerte, offrendo anche altri vantaggi, applicando la classica raccolta punti a premi o sconti sulle spese successive.

Come fare per realizzare le fidelity card

La prima cosa è realizzare la grafica, poi stampare le fidelity card diventa davvero molto facile e veloce. E’ possibile scegliere fra una moltitudine di colori e applicazioni, anche i formati sono vari ed il materiale, anche se il PVC resta il preferito perchè il più economico e resistente.
Le fidelity card si possono consegnare direttamente a mano nei punti vendita, oppure includerle all’interno di un mailing cartaceo, includendo ulteriori comunicazioni per la cliente come eventi, sponsorizzazioni, iniziative particolari, ecc.
Il costo di stampa è davvero esiguo, di fatto più che di costo, si parla di investimento per l’azienda, con lo scopo di aumentare le vendite.
Una volta realizzate, devono essere distribuite e dalla prima tiratura è subito possibile capire i vantaggi ed i benefici.
La maggior parte delle fidelity card, come abbiamo scritto, sono realizzate in PVC con laminazione a caldo, con dimensioni, consistenza e formato simili a quello della carte di credito (standard internazionale ISO7810).

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>